Storia

Come il nome lo chiama, la strada era famosa per i cappelli, i cappellini realizzati qui. La moda si è evoluta dal califfo (una pelliccia sferica o cilindrica con la pelliccia, costosa dai boiardi) al dominio comunista. Nel 1945 era inconcepibile uscire per strada con la testa scoperta, era uno standard di classificazione su scala sociale, come il signor Nicolae Zdirca, l’ultimo cappello della vita rimasta sulla strada Şepcari, afferma in un’intervista rilasciata a Eugenio Istodor per il libro Lipscani – Travel Guide for Tourists). Può vantarsi di aver fatto il cappello per Gheorghe Gheorghiu-Dej, Sergiu Nicolaescu, Birlic e Beligan.